menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La cannetta dello studio dentistico rimane aperta nel giorno di festa: palazzo allagato

I vigili del fuoco hanno dovuto lavorare ore giovedì per mettere in sicurezza i piani sottostanti. Infiltrazioni dal sesto al secondo piano di un condominio in piazza Barche

La cannetta del dentista rimane in funzione per tutto il giorno di festa, al ritorno al lavoro le infiltrazioni si erano già impadronite di quattro piani del palazzo. Una probabile dimenticanza ha causato un gran trambusto in un condominio in zona piazza Barche a Mestre: la cannetta del lavandino di uno studio dentistico ha continuato a funzionare da martedì scorso, provocando un'infiltrazione d'acqua che, passando dal pavimento a solaio, e giù fino ai piani inferiori, ha interessato gran parte dell'immobile, intaccando i quadri elettrici e danneggiando il materiale degli uffici.

Pericolo corto circuito

I vigili del fuoco sono intervenuti giovedì mattina, allertati intorno alle 8, alla ripresa delle attività dopo la pausa festiva del 25 aprile. Oltre a trovare il sesto piano allagato, e a provvedere ad aspirare l'acqua, con l'aiuto di un'impresa di pulizie, hanno interrotto la fornitura di corrente elettrica per evitare cortocircuiti, e forato i controsoffitti, utilizzando secchi e vasi per contenere l'acqua a cascata dall'alto. I lavoratori dei vari uffici si sono dati da fare, cercando di mettere al riparo e spostare stampanti, computer, telefoni e apparecchiature varie, coinvolte nell'accaduto. Un intervento che ha impegnato i pompieri per più di 4 ore, al fine di mettere in sicurezza il palazzo.

Danni e attività ferme

Importanti le conseguenze, non solo per eventuali danni ai macchinari, ma anche a causa delle attività rimaste ferme per parte della giornata. Dopo il primo sopralluogo, concluso verso mezzogiorno, i vigili del fuoco sono tornati sul posto intorno alle 16, ma solo per accertamenti e verifiche.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento