menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Francesco P.

Foto Francesco P.

Parcheggio a solo 1 euro? No, il parchimetro ne vuole almeno 1,50

Succede in un park scambiatore di Mestre: sul display è indicata la nuova tariffa giornaliera, ma non è sufficiente per l'emissione del tagliandino

Evidentemente non tutto è ancora stato tarato nel modo giusto, dopo che da venerdì scorso è scattata la "rivoluzione" per i parcheggi a pagamento mestrini. Un taglio alle tariffe deciso dall'amministrazione Brugnaro per rivitalizzare il centro città, alle prese con problemi di spopolamento a livello commerciale (è di queste ore il rapporto di Confesercenti in cui si mette nero su bianco un saldo negativo in fatto di aperture e chiusure di negozi).

Fatto sta che, come in tutti i grossi cambiamenti, non tutto fila liscio come l'olio nel momento in cui si dà un taglio netto al passato. Anche in fatto di parchimetri e di tariffe. Perché lunedì mattina gli automobilisti che hanno raggiunto Mestre lasciando la propria auto in uno dei parcheggi scambiatori a ridosso del centro si sono ritrovati di fronte a un parchimetro piuttosto beffardo: la nuova tariffa giornaliera di un euro era stata correttamente indicata. Il problema è che la macchinetta, come in precedenza, accettava minimo 1,5 euro. Con tanti saluti agli sconti per la cittadinanza. Un problema che con ogni probabilità verrà risolto nelle prossime ore, ma che non ha mancato di lasciare l'amaro in bocca a chi da questo lunedì pregustava una sosta meno salata del solito.

parcheggio-6

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento