rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Mestre Bissuola / Via Armando Gavagnin

Bonus 110% per riqualificare 38 alloggi pubblici del quartiere Pertini

Ok dalla giunta veneziana al progetto di ristrutturazione di due blocchi di proprietà comunale in via Gavagnin. La classe energetica passerà dalla F alla B, con un notevole risparmio sui consumi

La giunta veneziana ha dato l'approvazione al progetto di manutenzione straordinaria su 38 appartamenti di proprietà comunale in via Gavagnin, all’interno del rione Pertini di Mestre: è la prima volta che il Comune di Venezia impiega gli incentivi governativi dell'ecobonus 110%. L'investimento programmato è di 2,5 milioni di euro, su progetto di Insula, e riguarda due blocchi da 19 unità ciascuno (7 appartamenti al piano terra, 6 al piano primo e 6 al secondo), la cui costruzione era stata ultimata nel 1984.

Con l'intervento, precisa l'assessore ai Lavori pubblici Francesca Zaccariotto, gli immobili coinvolti beneficeranno di un significativo "salto" di classe energetica, dalla F alla B: i lavori, infatti, prevedono la realizzazione di un cappotto esterno, la sostituzione dei serramenti, l’abbattimento di barriere architettoniche con due ascensori. Il tutto con l’utilizzo di materiale ad alte prestazioni. I valori previsti di risparmio energetico sono quantificati in -270 % sul consumo di gas metano e -230 % sulla CO2 immessa nell’atmosfera.

«È l’inizio di un percorso che ci rende orgogliosi - commenta Zaccariotto - Oggi i cittadini toccano con mano che, nonostante le difficoltà burocratiche, l’impegno viene premiato e dopo un attento percorso di verifica amministrativa, contabile, finanziaria e fiscale svolto negli ultimi mesi, oggi possiamo avviare l’iter per il primo cantiere di superbonus 110». La gara sarà bandita all'inizio del 2022 e i lavori dovranno essere completati entro l’anno successivo.

Aggiunge l’assessore al Patrimonio, Paola Mar: «Insula Spa non solo si occuperà dei progetti e dei cantieri, ma gestirà anche la procedura per generare i crediti fiscali che verranno poi ceduti al Comune. Per permettere alla società di partire operativamente, il Comune ha stanziato un fondo di 20 milioni che saranno restituiti all’ente attraverso la cessione dei crediti fiscali». Per l'assessore alle Politiche della residenza, Simone Venturini, l'operazione, «una volta sperimentata al Pertini, potrà essere replicata ed estesa anche ad altri complessi: inauguriamo così un nuovo percorso per il recupero e la riqualificazione degli immobili comunali».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonus 110% per riqualificare 38 alloggi pubblici del quartiere Pertini

VeneziaToday è in caricamento