menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pestaggio in strada, uomo aggredito a calci e pugni: "Aveva una gamba spezzata" - VIDEO

Violenza nella notte a pochi passi dalla stazione di Mestre, l'uomo è stato colpito anche con un palo di legno. Dopodiché è stato lasciato a terra nel sangue. Indaga la polizia

"Non sono riuscita a dormire stanotte. Avevo sempre davanti agli occhi la gamba spezzata". A parlare è una giovane donna che suo malgrado martedì sera ha assistito a scene di violenza che l'hanno lasciata basita. Con lei diversi residenti e commercianti di via Monte San Michele a Mestre, a due passi dalla stazione ferroviaria. Ciò che è accaduto è al vaglio della polizia.

IL VIDEO DEL PESTAGGIO

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il pestaggio è scattato venti minuti prima delle 23, per cause che sanno solo i diretti interessati. Forse qualche parola di troppo, forse qualche sgarro. Secondo testimoni la lite sarebbe iniziata in corrispondenza di un locale pubblico di fronte alla stazione ferroviaria: ad affrontarsi tre cittadini cinesi contro un 43enne pare di origini slave (di sicuro originario dell'Est Europa). Si tratta di un'aggressione bella e buona a giudicare dalle immagini. Il trio, due uomini e una donna (che interviene soprattutto per allontanare uno dei litiganti, che invece è una furia) rincorrono per la strada lo sventurato, che viene raggiunto all'angolo con via Monte San Michele.

UNA SECONDA ANGOLAZIONE

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Volano calci e pugni: "Siamo usciti nel momento in cui lui abbiamo sentito urlare 'polizia, polizia' - racconta la testimone - i tre sono scappati mentre il ferito è rimasto a terra. Perdeva molto sangue e aveva letteralmente la gamba storta sotto il ginocchio. Scene raccapriccianti. Quel piede a penzoloni...". Il pestaggio non si è limitato a colpi a mani nude. Uno dei tre avrebbe preso un paletto in legno a protezione di un albero e l'avrebbe spezzato, dopodiché avrebbe iniziato a infierire sulla gamba del "rivale", oramai a terra.

IL PESTAGGIO DALL'ALTRO LATO DELL'INCROCIO

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto, allertata dai residenti, è intervenuta un'ambulanza, che ha trasportato il ferito in ospedale in codice giallo. "Sono arrivate anche due volanti della polizia, poi con supporto anche dei carabinieri - conclude la ragazza - io una scena così non la dimenticherò mai". La vittima, attualmente ricoverata all'ospedale, ha riportato, in seguito all'aggressione, la frattura esposta dell'arto inferiore. È stato lui stesso a dare conferma di quanto accaduto alle forze dell'ordine, specificando di essere stato colpito a più riprese alla gambe con il bastone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento