menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tenta di allontanare chi urina sulla ringhiera della palazzina: preso a pugni a Mestre

L'aggressione nel primo pomeriggio di sabato in zona via Piave a Mestre. P.A. è finito all'ospedale e al momento dei soccorsi non ricordava nulla di ciò che gli era accaduto

Preso a calci e pugni, tanto che all'inizio non ricordava nulla di ciò che gli è accaduto. La colpa? Avere chiesto a un cittadino che stava urinando vicino alla sua palazzina di allontanarsi. Visto che il suo comportamento non era propriamente "civile". Per tutta risposta sono partiti i colpi proibiti, che hanno mandato all'ospedale il mestrino, di 49 anni. L'aggressione nel primo pomeriggio di sabato all'altezza di via Nervesa. I segni dei colpi ricevuti erano ben visibili sul volto al momento delle successive medicazioni all'ospedale dell'Angelo di Mestre: i primi a soccorrere l'aggredito, dimesso con una prognosi di venti giorni, alcuni passanti che hanno visto un uomo ferito e in difficoltà. A quanto pare non ricordava nulla. 

Un problema che può sopravvenire per traumi di questo tipo. L'uomo, P.A., non sarebbe alla prima lite con cittadini extracomunitari che bazzicano nella sua via. Un cittadino molto attento al decoro e all'ordine pubblico. Questo sabato non ha fatto eccezione: l'intruso si è messo a urinare sulla ringhiera che separa lo spazio privato da quello pubblico. L'inquilino scende e ingaggia un parapiglia con il suo interlocutore, finché il mestrino non viene colpito da un calcio e un pugno. Sul posto sono intervenuti gli agenti del reparto prevenzione crimine della polizia: in questura sono stati portati due cittadini sospettati di essere stati i protagonisti (in negativo) della vicenda. Ma gli accertamenti sabato sera erano ancora in corso ed è probabile che non si chiuda il cerchio molto celermente nei confronti degli aggressori.   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento