menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il maltempo "morde": allagamenti, alberi caduti, sottopassi chiusi

I principali problemi a Mestre e a Jesolo. Sottopassaggio del Vega a Porto Marghera con acqua fino a 60 centimetri. Strade come torrenti

L'acquazzone che nella tarda serata di mercoledì si è abbattuto su Venezia e provincia ha causato pesanti disagi alla viabilità e ai cittadini. Soprattutto a Mestre e a Jesolo, infatti, vigili del fuoco e uomini della protezione civile hanno dovuto lavorare a lungo per mettere in sicurezza strade e scantinati finiti inesorabilmente sott'acqua. Del resto la violenza delle precipitazioni, anticipata da una lunga e luminosa serie di lampi, è stata molto sostenuta.

Tanta acqua in troppo poco tempo, risultato: allagamenti un po' ovunque nelle due città. A Mestre giovedì mattina il sottopasso che collega il parco scientifico tecnologico del Vega con la stazione ferroviaria di Porto Marghera alle 10 era ancora off limits, visto e considerato che il livello dell'acqua è arrivato fino a un livello di circa sessanta centimetri. Altri problemi si sono registrati sulle "solite" arterie che, quando il maltempo si fa sentire, inesorabilmente si trasformano in piccoli laghi. A Porto Marghera, per esempio, come nella zona di via Gatta o di San Giuliano.

A Jesolo, invece, una trentina gli interventi dei pompieri. Strade, garage, scantinati allagati. Ma anche alberi caduti. Con molti residenti che hanno dovuto darsi da fare in piena notte per prosciugare i propri locali. Richieste d'aiuto da via Bellini, dalla zona della Pineta, dalle aree circostanti piazza Milano e largo Cesare Augustus. Non la prima volta che Jesolo in questi mesi va "sotto" a causa delle bizze del meteo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento