Giovedì, 13 Maggio 2021
Mestre Mestre Centro / via Pasubio

E' stato espulso il sospetto pusher che ha mandato all'ospedale i poliziotti a Mestre

Il parapiglia venerdì in via Pasubio, nel quartiere Piave. Due gli agenti che sono ricorsi alle cure sanitarie. Un 46enne tunisino arrestato e allontanato, era tra i più pericolosi

Hanno riportato entrambi traumi guaribili in 4 giorni gli agenti di polizia aggrediti nella mattinata di venerdì nel quartiere "Piave" di Mestre. Come anticipato (DETTAGLI), gli uomini in divisa sono stati costretti a ricorrere alle cure del pronto soccorso dopo essere stati aggrediti da un sospetto spacciatore tunisino in via Pasubio, a metà strada tra via Dante e i giardini di via Piave, dove sosta il camper della questura.

SOSPETTO IN ESCANDESCENZE

La pattuglia verso le 11 era in servizio di controllo del territorio quando si è imbattuta in un 46enne magrebino noto alle forze dell'ordine per risse e spaccio. Alla vista dei poliziotti, il sospetto, poi arrestato per violenza, minaccia, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale, oltre che oltraggio e porto ingiustificato d'armi, è andato su tutte le furie, sottolineando di non aver fatto nulla. Nel frattempo ha consegnato spontaneamente un coltello a serramanico dalla lama di 20 centimetri circa ma la sua collaborazione si è chiusa lì: è scattato il parapiglia, con un agente che ha riportato un trauma distorsivo alla mano destra e alcune escoriazioni, e il suo collega al primo raggio della mano.

ARRESTO ED ESPULSIONE

Per l'aggressore, descritto come il più pericoloso in  zona, sono quindi scattate le manette. Secondo la questura, il 46enne avrebbe offeso gli agenti per tutta la durata dei controlli, proferendo frasi come “la prossima volta che ti vedo in giro ti uccido” o “tu non sai chi sono io, ti sparo in faccia”. Sabato mattina, al termine della direttissima, il giudice ha dato il nulla osta per l'espulsione del tunisino, poi trasportato in un centro di permanenza per il rimpatrio nel Torinese in attesa dell'espulsione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' stato espulso il sospetto pusher che ha mandato all'ospedale i poliziotti a Mestre

VeneziaToday è in caricamento