rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Mestre Mestre Centro / Corso del Popolo

Si scaglia contro un poliziotto e gli frattura una costola: arrestato

In manette un ragazzo di 27 anni dopo una lite con il rivale in amore e la ex fidanzata

La polizia era arrivata per riportare la situazione alla calma ma lui, alla vista degli agenti, non si è tranquillizzato. Tutt'altro. Si è scagliato contro di loro, uno in particolare, e con una gomitata lo ha fatto cadere a terra, provocandogli la frattura di una costola. E' stato arrestato un 27enne senegalese, M.W., bloccato la sera di Santo Stefano a Mestre. 

Tutto è cominciato da una segnalazione arrivata al 113 intorno alle 19, da parte di un cittadino che ha rivelato che era in corso una lite in Corso del Popolo, all'angolo con via Milano. Un diverbio i cui protagonisti erano il 27enne e un connazionale, K.T., 32enne. Mentre quest'ultimo, all'arrivo della polizia si è calmato, il più giovane ha continuato a inveire contro di lui e la sua ex fidanzata, che era lì presente, tentando di aggredirli. Alla fine, quando gli agenti hanno tentato di separarli, ha aggredito anche loro. Nel frattempo, sono giunte altre pattuglie di supporto per fermarlo e arrestarlo. Questa mattina è comparso davanti al giudice ed è stato condannato a nove mesi di reclusione e rimesso in libertà con la misura dell'obbligo di firma tre volte alla settimana.

Qualche ora dopo, è finito in manette anche un 38enne ghanese, sorpreso a saccheggiare un'auto parcheggiata in via Torino a Mestre. Alla vista della polizia, ha cercato di fuggire ma è stato bloccato. Anche lui è stato condannato questa mattina a due anni di reclusione ed è stato sottoposto alla misura del divieto di dimora nel comune di Venezia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si scaglia contro un poliziotto e gli frattura una costola: arrestato

VeneziaToday è in caricamento