MestreToday

Anche Mestre avrà il suo mercato coperto: via Fapanni come le grandi capitali europee?

Vicina la chiusura del cerchio del progetto finanziato con 2 milioni di euro del Patto per Venezia. Lavori la prossima estate, in contemporanea struttura provvisoria in piazzetta Coin

Ora è "provvisorio ma permanente", tra un anno sarà permanente senza se e senza ma. Si tratta del mercato di via Fapanni a Mestre, che, grazie alle risorse messe a disposizione dal Patto per Venezia firmato a suo tempo dall'ex presidente del Consiglio, Matteo Renzi, e il sindaco Luigi Brugnaro, diventerà nelle intenzioni dell'amministrazione comunale una grande struttura coperta alla stregua di quelle delle grandi città europee. Il mercato è nato nel 1992 e da allora è considerato struttura provvisoria: è passato un quarto di secolo e i banchi sono ancora là. A quanto pare la chiusura del cerchio sarebbe vicina, dopo più d'un colloquio tra Ca' Farsetti e gli operatori commerciali. 

Lavori il prossimo anno

Il progetto, che prevede una copertura totale dell'area e il rifacimento di tutti i sottoservizi, sarà messo a gara nei prossimi mesi, mentre i lavori veri e propri dovrebbero iniziare a metà giugno del prossimo anno, in "bassa stagione". Per non danneggiare i commercianti sarà predisposta, sempre da chi vincerà l'appalto, una struttura provvisoria in piazzetta Coin che permetterà ai clienti di effettuare le spese come sempre. 

Non solo centri commerciali?

Nel giro di 90 giorni, poi, il taglio del nastro e la volontà di rendere Mestre più simile alle grandi realtà del Vecchio continente e non più solo la "città dei centri commerciali", spuntati un po' ovunque in periferia. Mercoledì mattina a spiegare "sul posto" le linee principali del progetto è stato lo stesso Brugnaro, sottolineando come i lavori dovranno essere rapidi e coordinati: per questo motivo a breve saranno in programma incontri pubblici con gli operatori. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Schianto tra un'auto e uno scooter, morto un 17enne

  • Zaia contro il Dpcm: «Posso spostarmi in una metropoli e non tra Comuni con meno di 5mila abitanti»

  • Addio a Mirco Giupponi, l'uomo dei record

  • Un nuovo focolaio di coronavirus all'ospedale di San Donà

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 2 dicembre 2020, le previsioni segno per segno

Torna su
VeneziaToday è in caricamento