Mestre Mestre Centro / Via Francesco Scipione Fapanni

Gli ambulanti scioperano e chiedono che i banchi tornino al loro posto

Stamattina al mercato di Mestre la protesta degli operatori che sono stati spostati per esigenze di distanziamento. «Da un anno e mezzo siamo "confinati" in una zona in cui non passa nessuno e le vendite sono crollate»

A Mestre la riorganizzazione del mercato ha messo in serie difficoltà molti banchi che, a partire dal 2020, sono stati spostati in disparte, al di fuori del flusso dei passanti, per garantire i distanziamenti ed evitare affollamenti. Per protestare contro questa situazione gli ambulanti oggi hanno scioperato ed esposto degli striscioni, coinvolgendo anche l'amministrazione comunale. «Andiamo avanti così ormai da un anno e mezzo - riferisce Elisabetta Gottardo, referente Goia (gruppo organizzato indipendente ambulanti) - Alcuni di noi sono stati fortemente penalizzati, con i banchi trasferiti in via San Pio X dove, però, non passa quasi nessuno: i clienti si muovono soltanto tra piazza Barche e via Fapanni, quindi le nostre vendite sono crollate».

«Capiamo l'esigenza di mantenere il distanziamento - continua Gottardo - ma noi lavoriamo all'aperto, siamo vaccinati e indossiamo le mascherine. Ci era stato detto che da agosto avremmo potuto tornare ai nostri posti, o almeno avere un turn over con i banchi che sono sempre rimasti in via Fapanni. Ma non è stato così. Abbiamo parlato con l'assessore Costalonga, che ci appoggia, ma gli uffici comunali dicono di no. Così abbiamo scritto al sindaco e deciso di manifestare, in rappresentanza di una trentina di ambulanti che si trovano in queste condizioni».

Il sindaco Brugnaro ha partecipato all'iniziativa di stamattina, annunciando che si interesserà alla situazione. «Molti cittadini ci hanno appoggiato, mostrando il loro affetto - aggiunge Gottardo - e anche loro chiedono di riavere i banchi al loro posto originale. L'amministrazione comprende le nostre necessità - conclude - quindi vorremmo avere un tavolo di discussione per capire dove sta l'inghippo e arrivare a una soluzione».

Protesta al mercato di Mestre

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli ambulanti scioperano e chiedono che i banchi tornino al loro posto

VeneziaToday è in caricamento