menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cartelli all'ex Umberto I contro inquinamento e cementificazione

È l'iniziativa dei Fridays for future a Mestre. In quel punto sorgerà un supermercato

I ragazzi dei Fridays for future hanno messo in atto una iniziativa di protesta contro il progetto previsto per l'area dell'ex ospedale Umberto I di Mestre, dove Alì costruirà un supermercato. Gli attivisti, mercoledì, si sono dati ad un «attacchinaggio creativo» per manifestare la propri avversione alla scelta di costruire ancora in una città già inquinata e cementificata. «Anziché valorizzare le strutture storiche già esistenti - hanno detto - si sceglie di investire nell'ennesimo supermercato, nonostante commercianti e botteghe di quartiere siano già allo stremo e via Piave pulluli di negozi chiusi».

A Mestre, dicono, «sono sorti nuovi hotel con una capacità di migliaia di posti letto e si sceglie di vedere nel turismo l'unico sviluppo possibile, mentre gli affitti costano sempre di più e i residenti si trasferiscono». Quindi l'appello: «Chiediamo alla giunta, la stessa che chiama in causa i cambiamenti climatici per giustificare l'inerzia davanti all'alta marea del 12 novembre, la stessa che ha bocciato la dichiarazione di emergenza climatica a settembre, la stessa che ha nominato consigliere comunale chi aveva dato dei "gretini" ai propri studenti che chiedevano interventi concreti per arginare il cambiamento climatico, di chiarire quale sia la propria idea di città e come intenda affrontare l'inquinamento (che ci ha visti sforare per giorni e giorni i limiti di polveri sottili) e la mala gestione del territorio».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento