menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il parcheggio selvaggio durante le partite

Il parcheggio selvaggio durante le partite

Residenti vicino al Taliercio in rivolta: "A ogni partita prigionieri del parcheggio selvaggio"

R.S. abita a due passi dal palasport: "Automobili in sosta davanti ai cancelli e sui posti riservati. Il comandante della polizia locale, Agostini: "Ci segnalino ogni problema, agiremo"

"Ogni partita importante della Reyer è la stessa storia. Noi chiediamo che le regole vengano rispettate". I residenti della zona di via Porto di Cavergnago a Mestre, a due passi dal palasport Taliercio, per l'ennesima volta alzano la voce chiedendo maggiori controlli nei confronti degli automobilisti che lasciano la propria auto nelle strade limitrofe prima dei match di basket: "Si fermano addirittura in rotonda, tanto che a volte l'autobus non riesce nemmeno a passare - dichiara R.S., che si fa portavoce del malcontento dei residenti - nei mesi scorsi abbiamo presentato una petizione chiedendo che si trovi una soluzione. Se ci parcheggiano davanti al cancello noi non possiamo uscire di casa o entrarci. C'è chi si è trovato veicoli sui posti riservati davanti al proprio garage. Insomma, chiediamo maggiori controlli e sanzioni. Perché se le regole ci sono vanno rispettate. Siamo arrivati all'esasperazione. Non spetta a noi trovare soluzioni, ma si intervenga". 

Naturalmente i problemi si acuiscono nel caso dei big match di campionato della squadra maschile, ma c'è anche la Champion's League e ci sono pure i match del femminile, tra Italia ed Europa. "E' un copione che si ripete non più una volta ogni 2 settimane - conclude la donna - noi chiediamo alle pattuglie presenti di intervenire, ma vediamo che le multe non ci sono. O sono molto poche". 

Interpellato, sulla vicenda è intervenuto il comandante della polizia municipale, Marco Agostini, che ha invitato i residenti a contattare subito le pattuglie sul posto: "Se c'è qualcuno che intralcia il traffico chiaramente interveniamo subito per rimuovere il mezzo - dichiara - dopo 27 minuti dalla fine delle partite tutte le auto hanno lasciato la zona. Quando è tutto esaurito ci sono 3.500 persone, ossia una media di 1.500 veicoli. In una zona in cui grandi sfoghi non ce ne sono, con viabilità concepita 40 anni fa. Qualche disagio è inevitabile, ma se ci sono difficoltà siamo pronti a intervenire e sanzionare". 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento