Mestre Mestre Centro / Viale San Marco

Punto da una siringa mentre gioca Sul prato ce n'erano almeno dieci

Un bimbo di 10 anni è rimasto ferito al piede mentre giocava a calcio con gli amici al parchetto di viale San Marco, intervento di 118 e Polizia

Punto da una siringa abbandonata mentre stava tranquillamente correndo sul prato, ferito seriamente alla pianta del piede mentre giocava a calcio con gli amici. La sventura è capitata nei giorni scorsi, di pomeriggio, al parchetto mestrino di viale San Marco, vicino all’istituto Lombardo Radice. Come riporta Il Gazzettino, il bimbo è stato soccorso prima dal padre e poi dai sanitari del 118.

Da quel taglio sul piede continuava ad uscire sangue, la siringa era lì abbandonata sul prato e allora il padre ha deciso di chiamare immediatamente un’ambulanza: al Pronto Soccorso dell’ospedale all’Angelo il bambino è stato prima tranquillizzato, poi medicato e infine sottoposto alla profilassi di routine, per scongiurare il rischio di rimanere infettato.

I sanitari del Suem hanno poi segnalato l’episodio alla Polizia, la Questura di Venezia ha inviato sul posto una Volante per controllare l’area e capire se ci possono essere altre pericolose siringhe abbandonate. C’erano eccome: gli agenti ne hanno trovate almeno una decina, in quel grande prato sempre frequentato da bambini e famiglie. Il Comune e Veritas si sono subito mossi per una bonifica completa dell’area.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Punto da una siringa mentre gioca Sul prato ce n'erano almeno dieci

VeneziaToday è in caricamento