menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Palpeggiata nelle parti intime dal maniaco mentre torna da scuola

L'aggressione martedì verso le 13.40 in via Milano a Mestre. Una 14enne è stata poi accompagnata sotto shock all'ospedale

Aggredita e palpeggiata nelle parti intime mentre tornava a casa da scuola. Disavventura per una 14enne mestrina che martedì stava percorrendo a piedi il tratto iniziale di via Milano assieme forse a un'amica. Di punto in bianco la giovane, appena scesa dall'autobus, sarebbe stata avvicinata da un uomo (la cui descrizione è in mano alle forze dell'ordine) che avrebbe iniziato a toccarla in maniera pesante nelle parti intime e sul fondo schiena.

Sono stati attimi interminabili, verso le 13.40. La ragazzina avrebbe iniziato a urlare chiedendo aiuto, mentre d'istinto sarebbe riuscita ad allontanare il malintenzionato girandosi e sferrandogli contro alcune ombrellate sotto la pioggia. La malcapitata è quindi stata soccorsa da una volante della polizia allertata dal fratello maggiore della giovane. I poliziotti hanno quindi accompagnato la malcapitata sotto shock all'ospedale Dell'Angelo, dove ha sostenuto una visita di uno psicologo specializzato e anche degli accertamenti ginecologici, fortunatamente con esito non preoccupante.

La giovane avrebbe fornito una descrizione dettagliata dell'aggressore: un uomo di colore, alto circa un metro e ottanta con barba incolta. Indossava giubbotto lungo scuro e pantaloni dello stesso colore. Un identikit su cui stanno lavorando le forze dell'ordine, che con ogni probabilità concentreranno le indagini sulle telecamere di videosorveglianza della zona. In cerca di indizi che possano aiutare gli investigatori a dare un volto al maniaco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento