menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Donna assalita alle spalle e scaraventata a terra a Mestre: ladri in fuga con la borsetta

Vittima dell'aggressione una 42enne del posto, è stata presa di mira da due malviventi in via Piraghetto. Non avrebbe riportato ferite. Polizia sul posto, nessuna traccia dei rapinatori

Hanno sentito le sue urla dai palazzi circostanti, ma nel giro di pochi istanti era già tutto finito. È successo giovedì sera in centro a Mestre, nel tratto finale di via Piraghetto lato stazione. Sono le 23 circa quando una donna di 42 anni sta rientrando a casa, si trova ormai a pochi metri dall'ingresso della sua abitazione. All'improvviso accade l'inaspettato: in due le spuntano alle spalle, la assalgono e le strattonano la borsetta con violenza, facendola finire a terra.

Tutto in una manciata di secondi, tanto che la mestrina non ha il tempo di reagire né di riconoscere i suoi aggressori o farne una descrizione fisica. Intravede nell'oscurità due figure indistinte che, dopo avere ottenuto ciò che cercavano, si allontanano velocemente. Alla poveretta abbandonata per terra non resta che gridare aiuto, i primi a soccorrerla sono dei residenti che nel frattempo chiamano il 113. Sul posto giungono le volanti della polizia, raccolgono la testimonianza della donna ma ormai degli sconosciuti non c'è traccia.

Il bottino è scarso, nella borsetta della signora c'erano documenti e cellulare, oltre a circa 50 euro in contanti. Fortunatamente anche le conseguenze per lei sono limitate: solo tanto spavento, ma niente ferite. Viene accompagnata a casa senza bisogno di ricorrere alle cure del pronto soccorso. È aperta la caccia ai criminali, che vista la dinamica dell'episodio dovranno rispondere di rapina impropria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento