menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La zona della stazione di Mestre (archivio)

La zona della stazione di Mestre (archivio)

Tentata rapina per strada: un uomo minacciato con coltello, preso l'aggressore

Un 37enne bloccato dalla polizia a Mestre. Avrebbe aggredito la vittima attraverso il finestrino della macchina

È stato arrestato l'autore di una tentata rapina avvenuta ieri mattina per strada a Mestre, all'incrocio tra via Trento e via Monte San Michele. A chiedere aiuto, intorno alle 7.30, è stato un uomo aggredito mentre era a bordo della sua auto, parcheggiata a bordo della carreggiata. Uno sconosciuto gli si sarebbe avvicinato e, dall'esterno del veicolo, gli avrebbe chiesto dei soldi; dopodiché, attraverso il finestrino aperto, gli avrebbe puntato un coltello contro, minacciandolo con l'intento di farsi consegnare il denaro.

Arresto

L'uomo in auto sarebbe riuscito a chiudere il finestrino, chiamdando intanto il 113 e aspettando l'intervento della volante. All'arrivo dei poliziotti il rapinatore era ancora lì, che cercava di introdursi con violenza nell'auto. È stato bloccato e identificato per K.A., bengalese di 37 anni. Aveva con sé un coltello con una lama di 14 centimetri, oltre ad alcuni grammi di hashish. Accompagnato negli uffici della questura per gli accertamenti è risultato irregolare con il permesso di soggiorno e quindi, oltre ad essere arrestato per rapina è stato denunciato per porto di oggetti atti a offendere e inadempienza all’ordine di espulsione del questore. Dopodiché è stato trasferito in carcere in attesa di giudizio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento