MestreToday

Rapina una donna in treno e aggredisce la polizia, arrestato

Un ragazzo di 26 anni venerdì sera ha seminato il caos nella stazione ferroviaria di Mestre

Ha strappato la borsa a una donna ed è fuggito lungo i binari. Quando la polizia ha cercato di fermarlo, lui ha aggredito gli agenti. E' finito con l'arresto il tentativo di rapina commesso da un 26enne senza fissa dimora venerdì sera nella stazione dei treni di Mestre. 

Il giovane, dopo aver derubato una passeggera a bordo di un regionale proveniente da Udine, ha cercato di far perdere le proprie tracce. La polizia ferroviaria però, attirata dalle urla della vittima, si è lanciata all'inseguimento del 26enne, che è stato bloccato non senza difficoltà. Ha reagito violentemente, cercando di colpire i poliziotti che, alla fine, sono riusciti a stringergli le manette ai polsi. 

Una volta identificato, il ragazzo è stato perquisito ed è stato trovato con un martello frangivetro con il logo delle Ferrovie, che è stato sequestrato. La borsa è stata restituita alla proprietaria e lui è finito in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Veneto resta giallo? Zaia: «Dipendiamo da Rt, ma non abbiamo demeriti per cambiare zona»

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • 60enne si allontana da casa e scompare, trovato senza vita

  • Domani si decide sul colore del Veneto, Zaia: «Pressione su ospedali, ma tutto sotto controllo»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

  • Perché Venezia era piena di gatti?

Torna su
VeneziaToday è in caricamento