menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In negozio con volto travisato e coltello a serramanico, rapinatore in fuga con l'incasso

Il bandito è entrato in azione sabato, in orario di apertura, allo York Club di Mestre. La refurtiva è di poche centinaia di euro. Incastrato dalle telecamere, indagini in corso

È entrato nel negozio con il coltello a serramanico e il volto coperto dal passamontagna. Come riporta il Gazzettino, sono stati attimi di paura per il titolare dello York Club di Mestre, che non ha fatto nulla per opporsi al rapinatore: ha aperto la cassa e gli ha consegnato le poche centinaia di euro che aveva, 150 in tutto. Il fatto risale a sabato pomeriggio, il bandito non ha avuto alcun timore ad entrare poco dopo le 16, alla luce del giorno, scegliendo il momento propizio, ossia quello in cui non c'era nessun cliente all'interno.

Immagini di videosorveglianza

Secondo il titolare dell'attività, l'uomo era alto un metro e 80, con ogni probabilità italiano ma privo di una particolare inflessione dialettale. Dopo la rapina, il commerciante ha lanciato subito l'allarme al 113, con una pattuglia intervenuta in pochi minuti sul posto, in Riviera XX Settembre. Gli agenti hanno perlustrato la zona, senza trovare alcuna traccia del bandito, ma sono riusciti ad acquisire i video di sorveglianza di una vicina gioielleria, nei quali si vede il bandito travisato fuggire a piedi.

Indagini in corso

È ragionevole pensare che altre telecamere installate in zona possano aver ripreso il delinquente senza passamontagna, confuso tra la folla dei turisti. Le indagini delle forze dell'ordine continuano, nella speranza di poter chiudere il cerchio e identificare quanto prima il colpevole, che secondo il rapinato non pareva essere affatto sprovveduto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento