menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Criminali incalliti, avevano ridotto minorenni in schiavitù. Rimpatriati

Si tratta di una coppia di romeni che alloggiava in un hotel di Mestre assieme ai figli. Erano oggetto di diverse misure di prevenzione in tutta Italia

Criminali pluripregiudicati. Si erano resi responsabili di una lunga serie di reati di ogni genere: furti, aggressioni, addirittura riduzione in schiavitù di minorenni. Ora la coppia, marito e moglie entrambi romeni, è stata individuata dalla polizia di Mestre: i due alloggiavano in un hotel nel centro della città insieme ai due figli minori. I malviventi erano già stati oggetto di diverse misure di prevenzione in tutta Italia, quindi ritenuti pericolosi per la sicurezza e la tranquillità pubblica.

Il questore ha allora disposto per i due il rimpatrio con foglio di via obbligatorio. La coppia dovrà fare rientro in Romania entro sette giorni. Il provvedimento prevede inoltre il divieto di ingresso nel territorio del Comune di Venezia per tre anni.

    

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento