menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il velocar sul Terraglio si fa attendere, lo stop è per "privacy"

Le telecamere dell'accertatore di sosta sono già accese ma non funzionanti. Ora mostrerebbero troppi comportamenti degli automobilisti

Il velocar sul Terraglio deve aspettare. Questioni di "privacy". Come riporta La Nuova Venezia, le telecamere all'angolo con via Penello sono già accese ma non sono funzionanti, quindi per ora non staccheranno multe agli ignari motociclisti. Perché? Perché durante una riunione di mercoledì tra polizia municipale e ufficio Mobilità del Comune si è deciso di bloccare il tutto per posizionare meglio l'occhio elettronico del velocar.

Le telecamere infatti dovrebbero servire solo per accertare la sosta oltre la linea d'arresto del semaforo o l'occupazione dell'incrocio. Ora, però, i filmati rivelerebbero anche altri comportamenti degli automobilisti. Quindi l'entrata in funzione del sistema è stata posticipata. Riguardo invece il velocar di Marghera, all'angolo tra via Trieste e via Del Bosco, pochi gli automobilisti indisciplinati sanzionati. Secondo La Nuova Venezia, sarebbero state comminate solo tre multe lunedì e qualcuna di più tra martedì e mercoledì.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento