menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rissa a Mestre, tutti denunciati i 4 coinvolti: ragazza dimessa, continuano gli accertamenti

Sono due bengalesei e due cingalesi, tutti residenti tra via Fogazzaro e via Rapisardi. Il fatto nella notte tra giovedì e venerdì. Per la 17enne ferita dieci giorni di prognosi

È stata dimessa dall'ospedale in giornata, venerdì, la ragazza di 17 anni rimasta coinvolta in una rissa avvenuta in strada a Mestre la notte precedente. Era stata raggiunta da diversi colpi, tanto che il suo quadro clinico parlava di traumi contusivi vari, tra cui uno cranico ed altri alle braccia. Per lei, fortunatamente, le cose sono andate meglio di quanto apparisse inizialmente. L'ambulanza si era precipitata a sirene spiegate sul luogo del fatto, in via Cappuccina, per un intervento in codice rosso. Dopodiché la minorenne, caricata sul mezzo del 118, si era ripresa e l'emergenza era parzialmente rientrata.

Proseguono intanto gli accertamenti su quanto accaduto in quei momenti, mentre i quattro responsabili sono stati tutti denunciati per rissa. Si tratta di due bengalesi (rispettivamente di 36 e 34 anni) e due cingalesi, di 29 e 35 anni. Tutti residenti tra via Fogazzaro e via Rapisardi. Ancora sconosciute le motivazioni che li hanno portati a darsele di santa ragione in strada, verso le 2 e mezza della notte. Dell'episodio si sta occupando la polizia municipale, al lavoro per fare chiarezza su cosa esattamente abbia scatenato l'alterco. In mezzo al parapiglia era finita anche la ragazzina, cingalese. Forse ha cercato di dividere i litiganti, fatto sta che è stata lei ad avere la peggio.

È rimasta a terra, sanguinante e inizialmente priva di sensi. Sul posto per primi erano intervenuti gli agenti della municipale, che hanno la sede a poca distanza. Al momento dell'arrivo degli uomini in divisa gli animi si erano già calmati, anche perché era sopraggiunta la preoccupazione per le condizioni della giovane. Nessuno è fuggito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
  • Attualità

    L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento