MestreToday

Restyling per 14 scuole di Mestre e Marghera, stanziati 2,1 milioni di euro per tetti e facciate

Interventi di riqualificazione e di messa in sicurezza da avviare nei prossimi mesi. Zaccariotto: "In tre anni investimenti negli istituti veneziani per oltre 15 milioni"

Fondi per rendere le scuole più belle e sicure: approvato dalla giunta veneziana il progetto degli interventi di messa in sicurezza dell’edilizia scolastica della terraferma, un piano da 2,1 milioni che riquailfica 14 edifici tra asili nido, materne, scuole primarie e secondarie di I grado. Sono 8 a Mestre e 2 rispettivamente a Marghera, Chirignago-Zelarino e Favaro.

I lavori

A Mestre:

  • Scuola primaria statale Tiziano Vecellio: restauro intonaci interni ed esterni, dipinture esterne e sistemazione dei servizi
  • Scuola primaria statale Enrico Toti: sistemazione del tetto e del cappotto esterno, dipintura esterna e realizzazione bussola d’ingresso
  • Scuola dell’infanzia Archimede Pitagorico: sistemazione intonaco e opere di dipintura esterne
  • Scuola secondaria I° Giulio Cesare: sistemazione tetto della palestra, rifacimento della pavimentazione, dipinture interne ed esterne e sistemazione dei servizi
  • Scuola primaria statale Cesare Battisti: rifacimento guaina copertura della palestra
  • Scuola secondaria I° Silvio Trentin: rifacimento guaina copertura
  • Scuola secondaria I° Lazzaro Spallanzani: sistemazione copertura tetto a falde
  • Scuola secondaria I° Giovanni Bellini: realizzazione scala antincendio

A Marghera:

  • Scuola primaria statale Cesco Baseggio: sistemazione del pavimento della palestra e dei servizi
  • Scuola secondaria I° Ugo Foscolo: rifacimento della guaina copertura piana e completamento dipintura esterna

A Chirignago-Zelarino:

  • Scuola primaria statale Santa Barbara: rifacimento guaina di copertura piana della palestra
  • Scuola primaria statale Cristoforo Colombo: sistemazione copertura palestra e canale di gronda

A Favaro Veneto:

  • Scuola dell’infanzia statale Arcobaleno: rifacimento della guaina di copertura
  • Scuola secondaria di I° Antonio Gramsci: rifacimento della guaina di copertura

lavoriScuoleTerr147_110518-2

Quindici milioni in tre anni

Con queste risorse salgono a oltre 7 milioni di euro i fondi destinati agli istituti della terraferma. Altri 8 milioni sono stati invece stanziati per il centro storico e le isole negli ultimi 3 anni. Per l'assessore ai Lavori pubblici, Francesca Zaccariotto, è particolarmente positivo che la quasi totalità degli edifici scolastici sia stata dotata dei certificati prevenzione incendi, permettendo la frequentazione in sicurezza. Infine il progetto per i lavori di ampliamento degli spazi dell’asilo nido Pollicino al Terraglio che, ad oggi, conta 30 bambini iscritti: con 50mila euro saranno ampliati gli spazi attraverso la ristrutturazione di un ambiente inutilizzato all'interno della scuola. Inoltre si realizzeranno nuovi servizi e si provvederà a sostituire la pavimentazione in legno nella nuova aula con la sistemazione dell’impianto elettrico e di riscaldamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Come cambia da domani il Veneto: regole, restrizioni e cosa si può fare

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Dpcm, quando serve l'autocertificazione in Veneto: il modello ufficiale da scaricare

Torna su
VeneziaToday è in caricamento