Mestre Mestre Centro

Il tram scalda i motori: tre giorni di prove e poi tornerà sulle strade

Entro questa settimana, se tutti gli accertamenti saranno positivi, l'Ustif deciderà quanti giorni di pre-esercizio saranno necessari per il via libera ufficiale al ritorno del siluro rosso

Il tram scalda i motori. Tra una settimana, infatti, potrebbe riprendere a circolare per le strade di Mestre. Tutto dipende dall'esito che gli accertamenti tecnici voluti dall'Ustif, l'ufficio territoriale del ministero dei Trasporti, avranno nei prossimi giorni. I tecnici saranno infatti al lavoro lunedì, martedì e mercoledì per accertare che i lavori di sostituzione dei giunti della linea siano stati eseguiti a dovere dall'Ati, il consorzio di imprese capitanato da Gemmo e Mantovani.

Poi la commissione deciderà quanti giorni di pre-esercizio saranno necessari prima del via libera definitivo al siluro rosso. Il tram quindi dovrà viaggiare sulla linea rispettando orari e tabelle di marcia, dimostrando di essere in grado di sostenere di nuovo il servizio di trasporto pubblico. Solo allora tutto potrà tornare alla normalità. Si indica come possibile data del suo ritorno il 18 febbraio, ma Comune e Pmv preferiscono la cautela. Troppe volte in questa vicenda, infatti, si sono verificati rinvii e colpi di scena.

"L'ODISSEA" DEL TRAM

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il tram scalda i motori: tre giorni di prove e poi tornerà sulle strade

VeneziaToday è in caricamento