menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ladri senza scrupoli: rubano una carrozzina elettrica da 7mila euro a ragazzino disabile

La madre del giovane, un 13enne ucraino di Mestre, ha lanciato un appello a chiunque possa aver visto o sentito qualcosa. Il mezzo gli permette di muoversi autonomamente

I ladri non guardano in faccia a nessuno, nemmeno a coloro per i quali l'oggetto derubato può avere un'importanza vitale. Come riporta la Nuova, lo scorso 25 ottobre, un ragazzino disabile 13enne di nazionalità ucraina ha subito il furto di una preziosa carrozzina elettrica, senza la quale gli sarebbe impossibile potersi spostare quasi autonomamente per la città in cui vive, Mestre. Un vero e proprio mezzo di locomozione, che gli assicura le giuste posizioni, e gli permette di frequentare la scuola come tutti i ragazzini della sua età.

La madre ha presentato denuncia al commissariato di polizia di Mestre, lanciando in contemporanea un appello a quanti potessero quantomeno avere informazioni utili per poter ritrovare la carrozzina, indispensabile per il figlio. La donna ha spiegato di aver lasciato il mezzo in cortile, come ogni sera, chiuso con un blocco speciale, rimuovibile solo a chiave. Tuttavia, nonostante il furto, l'Ulss 12 non parrebbe intenzionata a concedere una seconda carrozzina al ragazzino, e anzi "sembra intenzionata a farci pagare quella che ci hanni portato via". La carrozzina elettrica ha un costo di circa 7mila euro, probitivo, quindi, per la maggior parte delle persone.

Ora il 13enne, a causa del gesto infame di qualche ladro senza scrupoli, si trova in grossa difficoltà, impossibilitato a muoversi in autonomia e necessitando, giocoforza, di essere spinto, e di avere quindi sempre qualcuno al proprio fianco che lo possa aiutare nei movimenti. Una situazione, come ha avuto modo di dire la madre, che lo fa molto soffrire.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento