menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Autista Actv picchiato a sangue da un passeggero, finisce all'ospedale

L'episodio poco dopo la mezzanotte di domenica subito dopo il ponte della Libertà. L'aggressore, 42enne, è stato denunciato dalla polizia

Non riesce a scendere alla fermata che aveva prenotato e se la prende con l'autista Actv, che finisce all'ospedale con un braccio ingessato. L'aggressione domenica sera sull'autobus extraurbano partito da piazzale Roma poco dopo la mezzanotte. Come riporta il Gazzettino, a essere picchiato è un 47enne miranese "colpevole" secondo l'aggressore, un 42enne originario di Cagliari identificato poco dopo dalle Volanti, di non averlo voluto fare scendere alla prima fermata dopo la partenza.

L'autobus è pieno di gente e le porte si aprono, ma dopo qualche tempo non sarebbe sceso nessuno. Il dipendente Actv quindi riparte pensando a un errore di qualche passeggero. Dopodiché gli si avvicina l'aggressore, intimandogli di fermarsi subito. Urla e minacce. Furioso. Alla risposta che non si potevano trasgredire le regole e che quindi bisognava attendere la fermata successiva, il 42enne avrebbe perso la testa.

Una volta riuscito ad abbandonare il mezzo snodato, infatti, forse per chiarire una volta per tutte la situazione, sarebbe sceso anche l'autista. Al ché arriva un pugno in faccia e un pestaggio che manderà all'ospedale il malcapitato. Sul posto sono intervenute le volanti della questura, che hanno denunciato il 42enne per interruzione di pubblico servizio.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento