Domenica, 21 Luglio 2024
San Giuliano San Giuliano / Via San Giuliano

Un cadavere trovato in acqua a Punta San Giuliano

È stato individuato nel pomeriggio di venerdì 12 maggio. Forze dell'ordine sul posto per le indagini

Il corpo senza vita di un uomo è stato individuato in acqua verso le 15.30 del pomeriggio di oggi, 12 maggio, a Mestre. Era nei pressi di Punta San Giuliano, tra la sede della ditta Marive e quella della Canottieri. Un uomo che ha la barca ormeggiata proprio in un pontiletto accanto alla società di trasporti ha visto un giubbetto galleggiare e quando al passaggio di un natante con un'onda si è capovolto ha riconosciuto la testa e parte del corpo. Ha detto subito a un socio della Canottieri che era lì vicino di chiamare la polizia, intervenuta sul posto assieme ai vigili del fuoco per svolgere le indagini.

Il cadavere è stato recuperato e portato dalle volanti e dai pompieri a riva, dove sono iniziate le indagini della squadra Mobile, della Scientifica e dei vigili del fuoco con il sopralluogo del magistrato. L'uomo aveva un un disco in metallo, tipo un peso di quelli da palestra, stretto alla vita. Con sè aveva la patente e giusto nell'area di sosta vicino alla riva dov'è stato ritrovato il corpo, la polizia ha individuato l'auto della persona trovata in acqua, una Kia grigia, parcheggiata ordinatamente. L'uomo, F.T., 57 anni di Cannaregio, aveva segni di ferite alla testa, forse dovuti alla collisione del corpo contro il pontile o una bricola e su cui sono state fatte alcune prime ispezioni. Aveva vestiti e scarpe e non sembrava essere rimasto per molto tempo in acqua. Per ora non si esclude nessuna ipotesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un cadavere trovato in acqua a Punta San Giuliano
VeneziaToday è in caricamento