rotate-mobile
San Giuliano San Giuliano / Cavalcavia San Giuliano

Via ai cantieri a San Giuliano, reggerà la viabilità di Mestre?

Stamattina la Municipale non segnala particolari disagi. Ma la prova del nove sarà questo pomeriggio col ritorno da Venezia dei pendolari

Oggi è il giorno del giudizio per la viabilità mestrina. Se stamattina non si segnalavano pesanti disagi in zona San Giuliano, dove il cavalcavia dalla 4 di notte è chiuso per i veicoli provenienti da Venezia a causa dei cantieri del tram, la fase più critica potrebbe arrivare nel pomeriggio. In quella fascia oraria, infatti, i pendolari che lavorano in centro storico dovranno raggiungere la terraferma, ma per farlo non potranno più dopo i Pili svoltare a destra.

DEVIAZIONI DEGLI AUTOBUS: ECCO LA MAPPA

LAVORI A SAN GIULIANO E PIAZZALE ROMA, RISCHIO CAOS

Il traffico quindi si riverserà sul cavalcavia di via Torino, la tangenziale e le circonvallazioni vicine, come via Martiri e via della Libertà. Nei primi dieci giorni dei lavori sarà data possibilità agli automobilisti, a titolo sperimentale, di parcheggiare (al costo di 2 euro al giorno) in Punta San Giuliano e di usufruire, con un normale biglietto Actv, del collegamento acqueo diretto con Fondamenta Nuove.

ECCO I CANTIERI A PIAZZALE ROMA

I cantieri a San Giuliano per il tram

Da stamattina è stata resa percorribile la mini rotonda che permetterà alle auto in entrata nell'area di San Giuliano di evitare di arrivare fino ai piedi del cavalcavia per dirigersi verso via Martiri della Libertà e l'aeroporto. Quest'ultima sarà disponibile anche per coloro che arriveranno da via Forte Marghera solo tra due settimane. Il troso, che consentirà di cambiare corsia di marcia all'altezza di Fincantieri, sarà aperto solo da questo weekend.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via ai cantieri a San Giuliano, reggerà la viabilità di Mestre?

VeneziaToday è in caricamento