San Giuliano Mestre Centro / Via Torino, 80

Mestre: giovani tentano di "murare" la sede di Equitalia, sul posto la polizia

Verso le 10 una cinquantina di attivisti al grido di "chiudiamo Equitalia" si sono portati in via Torino mattoni e cemento per erigere un muro davanti alla porta che introduce agli sportelli

L'articolo aggiornato sulla protesta a questo link

 

Al grido di "chiudiamo Equitalia" una cinquantina di attivisti dei centri sociali hanno costruito un muro, più o meno simbolico, di fronte alla sede mestrina dell'agenzia di riscossione. Davanti alla porta che introduce agli sportelli. I giovani, dalle 10 circa, protestano vestiti in tuta bianca contro la crisi prendendo "possesso" dell'area antistante allo stabile di via Torino a Mestre, scandendo slogan e cori.

 

Quello più gettonato, appunto, "chiudiamo Equitalia", parole che alcuni di loro hanno preso alla lettera: i manifestanti si sono portati mattoni e cemento e starebbero cercando di "murare" simbolicamente l'agenzia. Sul posto gli agenti della Digos e quelli del commissariato di Mestre. Secondo la questura per ora la situazione si starebbe mantenendo tranquilla, l'attività lavorativa degli uffici starebbe continuando senza intoppi.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mestre: giovani tentano di "murare" la sede di Equitalia, sul posto la polizia

VeneziaToday è in caricamento