Domenica, 24 Ottobre 2021
San Giuliano San Giuliano

“Veneto Classic”: domenica ciclismo fa rima con ecologia

Presentata la corsa di 207 chilometri dei professionisti che partirà, in contemporanea con la “Domenica ecologica”,  il 17 ottobre dal “Tamburello” del parco San Giuliano a Mestre. Festa e musica per i più piccoli dalle 10.30

Il ciclismo torna protagonista con “Veneto Classic”: la corsa di 207 chilometri riservata ai professionisti che partirà, in contemporanea con la “Domenica ecologica”,  il 17 ottobre dal “Tamburello” del parco San Giuliano a Mestre. La manifestazione sportiva promossa dal campione del ciclismo Filippo Pozzato, con il supporto del Comune di Venezia, della Regione Veneto e dei Comuni toccati dal percorso sulle due ruote, è stata presentata questa mattina con l'intervento, tra gli altri, del vicesindaco di Venezia con delega allo Sport, Andrea Tomaello. Partirà alle 12, all'ingresso Porta Gialla del parco per concludersi a Bassano del Grappa. Dalle ore 10.30 attività per le famiglie al parco San Giuliano.

«Sarà una giornata all’insegna del ciclismo – ha esordito il vicesindaco Tomaello – ma anche una grande festa dello sport con musica e i bambini che potranno approcciarsi alla disciplina e conoscere tanti campioni del ciclismo. La corsa si snoderà per le strade di Mestre: potrebbero esserci dei disagi per la chiusura di alcune strade per consentire il passaggio dei ciclisti, ma essendo anche una domenica ecologica perché non approfittarne e recarsi a San Giuliano proprio in bicicletta?».

“Veneto Classic” è la quarta e ultima tappa della quattro giorni “Ride the Dreamland”, la manifestazione che unisce sport e valorizzazione del territorio. Si inizia domani, mercoledì 13 ottobre, con il Giro del Veneto professionisti, classica del ciclismo che partirà da Cittadella con arrivo in Prato della Valle a Padova. Venerdì 15 ottobre si disputerà la prima gara ciclistica per professionisti su percorso gravel (ovvero su percorso sterrato) in Veneto, la “Serenissima Gravel”. Il giorno successivo, sabato 16 ottobre, spazio invece agli appassionati con la “Granfondo VenetoGo”, mentre la chiusura è prevista appunto domenica con la Veneto Classic.

«È stato un anno intenso per lo sport nel nostro territorio – ha concluso il vicesindaco Tomaello – durante il quale si sono raggiunti grandi traguardi. Questo appuntamento vuole essere una nuova e originale occasione per promuovere lo sport, Venezia e il Veneto dopo un periodo così difficile come quello della pandemia. Si tratta dell’edizione ‘zero’, ma ci auguriamo possa essere l’inizio di una lunga e fruttuosa collaborazione». Nei prossimi giorni sarà diffusa l’ordinanza per la chiusura delle strade in concomitanza con il passaggio degli atleti. Informazioni sulle gare su venetoclassic.com

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Veneto Classic”: domenica ciclismo fa rima con ecologia

VeneziaToday è in caricamento