menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuole, interventi di sistemazione conclusi in tre istituti della terraferma veneziana

Lavori eseguiti su portici d'ingresso e palestre tra Zelarino e Mestre. Lampade sostituite con i più moderni sistemi a led. Assessore Zaccariotto: "Vogliamo edifici sicuri e di qualità"

Interventi in tre diverse scuole del territorio conclusi su impulso dell'assessorato ai Lavori pubblici del Comune di Venezia: nella palestra delle scuole primarie di primo e secondo grado Munaretto e Marconi, in via del Gazzato 6 a Zelarino, sono state sostituite le vecchie lampade a vapori di mercurio - non più conformi alla normativa - con nuovi apparecchi incassati nel controsoffitto con lampade led.

Alla primaria di secondo grado D'Acquisto in via Catalani 9 a Mestre, invece, è stata realizzata, sul portico d'entrata, una scossalina in metallo, a protezione del parapetto della terrazza sovrastante e del cornicione in calcestruzzo. Infine, alla primaria Battisti, in via Cappuccina 74 a Mestre, è stata sostituita in parte la pavimentazione in parquet della palestra e sistemato il sottofondo di posa. Il legno è stato poi verniciato e lucidato. Sono stati effettuati anche la rasatura e il ripristino dell'intonaco, nonché la dipintura di tutto l'abbassamento della palestra e delle parti danneggiate dall'umidità di risalita.

“Ci impegniamo ad assicurare ai nostri studenti, alle famiglie e al corpo docente, edifici scolastici sicuri e di qualità – ha commentato l'assessore ai Lavori pubblici, Francesca Zaccariotto - Proseguiamo con interventi puntuali e minuziosi, senza sosta”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento