menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La lotta anti abusivi continua: un maxi sequestro da 200mila euro

I carabinieri hanno individuato due negozi mestrini gestiti da stranieri dove i vu cumprà si rifornivano per poi raggiungere la laguna

Continuano a scattare sequestri di merce irregolare che poi finisce nelle mani di venditori abusivi, i quali inondano Venezia di chincaglierie e prodotti che mai dovrebbero trovarsi negli scaffali dei negozi. Tant'è. Di settimana in settimana le forze dell'ordine non mancano di segnalare requisizioni e interventi volti a togliere la terra sotto ai piedi a un business che comunque imperterrito continua a trovare i propri canali di approvigionamento. Nei giorni scorsi, dunque, i carabinieri del comando provinciale di Venezia e del nucleo natanti hanno prima pedinato gli abusivi che si muovono in centro storico, poi hanno cercato di risalire la piramide.

I percorsi che caratterizzano la merce irregolare che stavano offrendo ai turisti: la direzione è univoca, dalla terraferma alla laguna. Per questo motivo i militari sono "sbarcati" a Mestre continuando a monitorare gli spostamenti dei venditori abusivi, andando a finire sempre nel quadrilatero che inizia dalla stazione ferroviaria di Mestre e si sviluppa tra via Piave e corso del Popolo. Lì è un brulicare di negozi gestiti da stranieri, che in qualche caso, come questo, finiscono nei guai per la vendita di merce che non soddisfa le norme del Codice del consumo.

Nei giorni scorsi i militari dell'Arma (alle operazioni hanno partecipato anche i militari della compagnia di Mestre) hanno tolto dal mercato circa 60mila prodotti per un valore di oltre 200mila euro. Alcuni sono stati considerati pericolosi per il consumatore, altri erano privi di etichettature regolari. Tutta merce che a più riprese è spuntata a Venezia tra le mani dei vu cumprà. Ai titolari dei negozi è stata comminata anche una salata multa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento