menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sgomberato bivacco allo stabile ex Vempa: era un covo di spacciatori

Il blitz in corso del Popolo a Mestre martedì mattina, in vista dell'avvio dei lavori: dentro c'erano alcuni giacigli di fortuna, siringhe e stagnole

Un bivacco a pochi passi dalla stazione di Mestre, occupato evidentemente da sbandati che ne avevano fatto luogo di spaccio e consumo di droga. E' stato sgomberato martedì mattina grazie al programma di rigenerazione urbana "Oculus": gli agenti del servizio sicurezza urbana della polizia municipale hanno effettuato l'intervento di bonifica nello stabile dell’ex concessionario Vempa di Mestre, in corso del Popolo al civico 148, a due passi dalla stazione. L'operazione è stata svolta per permettere l’avvio dei lavori di riqualificazione dell’immobile da parte degli operai presenti sul posto.

Si è così accertata all’interno delle stanze la presenza di giacigli di fortuna, usati come bivacco da parte di senzatetto dediti al consumo e allo spaccio di stupefacenti: a riprova di questo il rinvenimento di diverse stagnole utilizzate per l’assunzione di eroina, confezioni di siringhe, un coltello ed una dose di cocaina, materiale evidentemente abbandonato in tutta fretta. Lo stabile, in accordo con la proprietà, rimarrà sotto sorveglianza dedicata anche nei prossimi giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento