menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Sfruttato da pusher e prostitute", sgomberato immobile in via Dante

Blitz della polizia municipale mercoledì mattina in un edificio abbandonato in centro a Mestre. All'interno tre extracomunitari

Da tempo quell'immobile abbandonato era diventato con ogni probabilità un punto di riferimento dello spaccio e della microcriminalità mestrina. In via Dante. In una zona centrale della città. Mercoledì mattina una squadra del Servizio di Sicurezza Urbana della polizia municipale ha fatto irruzione nello stabile, sfruttato oltre che da spacciatori anche da prostitute. Di recente era stato messo in sicurezza attraverso l'applicazione di barriere elettrosaldate e la copertura dei pertugi da cui gli intrusi avrebbero potuto penetrare. Nonostante ciò sono continuate ad arrivare alle forze dell'ordine segnalazioni dei cittadini, compresi quelli riuniti nel comitato di via Piave. Il fenomeno, se possibile, era pure peggiorato.

All’interno dello stabile, in preoccupanti condizioni igienico–sanitarie, con presenza di immondizie ed escrementi, sono stati sorpresi verso le 7.30 tre cittadini extracomunitari; due bengalesi di 27 e 34 anni con regolare permesso di soggiorno e un tunisino di 27 anni, con precedenti per aggressione e detenzione di sostanze stupefacenti. Tutti sono stati denunciati per invasione di edifici. Il cittadino pregiudicato, invece, verrò espulso. Contemporaneamente la proprietà, una società di Mirano, sta predisponendo nuove misure di messa in sicurezza logistica; la struttura rimarrà comunque sotto osservazione da parte delle forze dell’ordine.

“Abbiamo imboccato la strada giusta – ha dichiarato il vicesindaco Sandro Simionato - Infatti per riprenderci il territorio, sottraendolo così a quanti lo vogliono utilizzare impunemente per i loro traffici, c’è bisogno dell’aiuto di tutti. La sinergia tra i cittadini di Via Piave, gli operatori di strada e la polizia municipale va esattamente in questa direzione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento