Mestre Chirignago

Progetto Oculus: in sei mesi 55 sgomberi. Oggi al setaccio Villa Ceresa

Intervento della polizia locale nel parco della villa e in via Bezzecca. Da gennaio 111 interventi

Sopralluoghi, sgomberi, interventi di messa in sicurezza anti intrusione: l'operazione Oculus prosegue e oggi gli agenti della polizia locale hanno condotto diverse operazioni. Nello specifico, insieme agli operatori delle politiche sociali, sono intervenuti al parco di Villa Ceresa e in via Bezzecca, a margine del Terraglio. 

In questi primi sei mesi del 2024 sono stati effettuati in tutto 111 interventi nell’ambito del progetto di riqualificazione urbana denominato Oculus. Sono stati effettuati 56 sopralluoghi e 55 sgomberi. Complessivamente, sono stati gestiti interventi in 53 proprietà: 46 in terraferma e 7 nel centro storico e al Lido di Venezia. Sono stati segnalati, per invasione di terreni ed edifici, vari cittadini stranieri provenienti da Tunisia, Marocco, Italia, Serbia, Colombia, Ghana, Libia e Senegal. «I numeri confermano l’impegno nel contrasto al degrado e nella promozione della legalità, con interventi di bonifica e sgombero - spiega l’assessore alla sicurezza di Venezia, Elisabetta Pesce -. Attività che permettono di mantenere un ambiente urbano più sicuro e privo di situazioni di degrado e che testimoniano la sinergia con residenti e commercianti della zona, che ringrazio per la sempre preziosa collaborazione».   

Clicca qui per iscriverti al canale WhatsApp di VeneziaToday

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetto Oculus: in sei mesi 55 sgomberi. Oggi al setaccio Villa Ceresa
VeneziaToday è in caricamento