menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si finge viaggiatore, tenta di rubare i bagagli ad autista e hostess

Un 42enne romeno denunciato per furto aggravato dalla polfer a Mestre. Era entrato in azione lunedì mattina nel piazzale dei bus della stazione

Era stato visto aggirarsi tra i viaggiatori del piazzale degli autobus vicino alla stazione ferroviaria di Mestre con fare sospetto. Con ogni probabilità lui non era un turista e nemmeno un residente, bensì un ladruncolo in cerca di mettere a segno qualche colpo. L'intuizione degli agenti della polfer, lunedì intenti a un controllo in borghese all'esterno dello scalo ferroviario, alla fine si è rivelata corretta. L'uomo, un  42enne di nazionalità romena, concentrava spesso il proprio sguardo sui bagagli dei turisti, cercando il momento giusto per entrare in azione. 

Pochi istanti dopo si proponeva come portabagagli, per agevolare una famiglia di origine asiatica particolarmente impacciata negli spostamenti. Diventava sempre più lampante: stava aspettando l'obiettivo migliore per entrare in azione. Pochi minuti più tardi, all'arrivo sul piazzale dell’autobus della società "Fudeks", che svolge servizio internazionale sulla linea Belgrado – Vicenza, il finto turista si è mescolato ai passeggeri del bus in attesa di prelevare le valigie depositate nel vano portabagagli. Prendendone in mano due e facendo subito dietrofront per far perdere le proprie tracce.

Il ladro non si era accorto degli agenti in borghese, ed è stato quindi pedinato: giunto vicino ai giardinetti di piazzale Bainsizza aveva aperto i due bagagli per rovistare al loro interno. In un astuccio aveva raccolto delle banconote che poi si era messo in tasca. A quel punto gli agenti hanno bloccato il malintenzionato, il quale di fronte all'evidenza dei fatti ha riconsegnato subito il maltolto. Le valigie erano di proprietà dell'autista e della hostess del pullman, che nel frattempo era ripartito alla volta di Vicenza senza accorgersi di nulla. Il loro ritorno a Mestre nel pomeriggio, per ritirare ciò che prima era stato sottratto loro dal 42enne, denunciato per furto aggravato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento