Lunedì, 17 Maggio 2021
Mestre Mestre Centro

Sicurezza a Mestre, continueranno le riqualificazioni del degrado

Lo ha ribadito il Comitato per l'ordine e la sicurezza in laguna mercoledì. Accento su criminalità e sull'arrivo di turisti per Pasqua a Venezia

Accattonaggio, rapine e furti. La situazione, almeno in quanto a "sicurezza percepita" a Mestre non sembra essere delle migliori. Dopo gli episodi di cronaca che l'uno sull'altro si sono accumulati nelle ultime settimane l'argomento è stato trattato di nuovo durante il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica di mercoledì in prefettura, in laguna. Nella riunione si sono sottolineati anche i risultati positivi determinati da un intensificazione della vigilanza, grazie anche a un coordinamento dell'opera delle forze di polizia.

Tra gli interventi positivi anche le opere di riqualificazione urbana messe in pratica in via Carducci e in via Sernaglia, per esempio. Dove sono sparite le siepi dello spaccio. Tolte anche le panchine, possibile base logistica di gruppi di malintenzionati e barbanera. "Gli interventi proseguiranno nelle prossime settimane, con modalità che ne consentano almeno pari efficacia", dichiara la prefettura, che ha messo nel mirino anche il famoso stabile abbandonato di via del Gaggian, dove negli ultimi giorni si sono susseguiti gli arresti per droga.

In vista dell'arrivo del periodo pasquale è stato deciso di incrementare i servizi di prevenzione dei reati, come furti e borseggi, anche in centro storico. Negli itinerari maggiormente affollati. Nel mirino finiscono naturalmente anche venditori abusivi e accattoni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza a Mestre, continueranno le riqualificazioni del degrado

VeneziaToday è in caricamento