menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Tegola" Sfmr, sopralluogo Brugnaro - De Berti nei cantieri: "Serve una soluzione a breve"

I lavori sarebbero giunti a oltre il 70% ma la ditta incaricata è fallita. Il sindaco punta sullo spacchettamento dei progetti: "Sarebbe tutto più veloce". Si cerca l'intesa con Rfi

Una tegola caduta a capocollo a fine anno, con la necessità di trovare una soluzione in fretta: "Ne va della pazienza dei cittadini, siamo consapevoli dei disagi che stanno subendo i residenti", ha dichiarato venerdì pomeriggio l'assessore regionale alle Infrastrutture, Elisa De Berti. L'esponente della giunta Zaia ha compiuto un sopralluogo con il sindaco Luigi Brugnaro nei due cantieri, ora fermi, della metropolitana di superficie situati alla Gazzera e in via Olimpia a Mestre. La società che avrebbe dovuto concludere i lavori ha dichiarato il fallimento, dopodiché è scattato lo stop alle ruspe. Il sindaco Luigi Brugnaro in mattinata aveva espresso l'intenzione di essere della partita, sempre sotto il coordinamento della Regione: "Spacchettando i progetti si potrebbe procedere in manira più spedita - ha dichiarato - Dobbiamo giocare di squadra". 

Contatti con Rfi

“Abbiamo voluto verificare lo stato di avanzamento dei lavori – ha spiegato l’assessore De Berti – che risultano completati a oltre il 70%. Il 30% circa mancante potrebbe essere ultimato nel giro di una decina di mesi. C’è quindi l’urgenza di trovare ora una soluzione celere e certa per liberare quest’area di Mestre da un cantiere che da anni sta procurando gravi disagi agli abitanti. Confermo – ha aggiunto l’assessore – che ho già preso contatti anche con l’amministratore delegato di Rete Ferroviaria Italiana, Maurizio Gentile, per valutare possibili azioni da attuare insieme con la stessa Rfi".

Due fallimenti 

La Regione si trova nuovamente a dover risolvere una problematica conseguente alle difficoltà finanziarie della ditta incaricata dal Consorzio aggiudicatario dell’appalto, Kostruttiva, di riprendere le attività di cantiere sospese prima dell’estate a seguito del fallimento della prima impresa a cui era stata affidata l’esecuzione delle opere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento