Mestre Mestre Centro / strada della Motorizzazione Civile 13

Truffatore patentato, sostituzione di persona all'esame per la patente

Un cittadino camerunense è stato denunciato per aver sostenuto il test di teoria al posto di un connazionale. Il loro piano è naufragato subito

Il sogno di ogni esaminando. Mettere un esperto al posto proprio, superando la prova con il massimo dei voti. Poi, però, se il piano non va in porto sono guai seri. Com'è accaduto martedì alla motorizzazione civile di Mestre, dove durante il test teorico per poter conseguire la patente un cittadino camerunense, che non aveva commesso alcuna irregolarità nelle risposte, è stato colto dagli agenti della polizia stradale in fallo.

Tra la documentazione inoltrata per avviare la pratica di rilascio della patente di guida e i documenti in possesso dello straniero somigliante al richiedente, però, c'erano delle incongruenze. Per questo motivo le forze dell'ordine hanno voluto approfondire i controlli. Facendo centro.

Portato in questura, l'"esperto" camerunense è stato sottoposto ai rilievi foto-dattiloscopici, che hanno rivelato la sua reale identità. Diversa rispetto a quella del connazionale che avrebbe dovuto sostenere l'esame. Per l'uomo finito nei guai inevitabile una denuncia per sostituzione di persona, falso e truffa.

Un raggiro del genere era già stato scoperto ai primi di marzo, quella volta ad opera di due nigeriani. Nelle vicinanze era stato individuato anche il ragazzo "sostituito", che con ogni probabilità, a esame superato, avrebbe dovuto pagare la prestazione del complice, il quale alle spalle aveva già un caso simile in un'altra provincia veneta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffatore patentato, sostituzione di persona all'esame per la patente

VeneziaToday è in caricamento