Mestre Zelarino / Via E. Scaramuzza

Lattine e bottiglie che intasano gli scarichi, sottopasso finisce allagato

I tecnici di Veritas martedì mattina sono intervenuti per risolvere la situazione al sottopasso di via Scaramuzza a Mestre

Una squadra di Veritas è intervenuta martedì mattina per far defluire l'acqua che lunedì sera, dopo un forte temporale, aveva invaso il sottopasso di via scaramuzza, a Mestre.

I tecnici di Veritas hanno constatato la mancanza di protezione (la cosiddetta piletta) in alcuni tombini per il deflusso dell'acqua, con il risultato che gli scarichi risultavano intasati. Inoltre, qualcuno aveva peggiorato la situazione incastrando negli scarichi lattine e bottiglie, con il risultato di creare un vero e proprio tappo che in poche decine di minuti ha fatto allagare il sottopasso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lattine e bottiglie che intasano gli scarichi, sottopasso finisce allagato

VeneziaToday è in caricamento