menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pusher sorpreso a spacciare due volte in due giorni: arrestato

Sorpreso a vendere eroina gialla. Arresto convalidato e disposto l'allontanamento dal comune di Venezia per 48 ore

Arrestato e tenuto in stato di fermo dopo essere stato sorpreso due volte, nello scorso weekend, a spacciare nell'area fra via Piave e via Dante a Mestre. E' accaduto ad un 27enne di origine straniera bloccato nel primo pomeriggio di domenica durante un'attività di controllo svolta da agenti del nucleo operativo che stavano perlustrando l'area. Il pusher era stato già individuato e denunciato per spaccio nel pomeriggio di sabato e gli era stato notificato un ordine di allontamento di 48 ore. 

Domenica pomeriggio, invece, poco prima delle 15, la polizia locale ha notato il 27enne aggirarsi nuovamente nell'area di via Piave e incontrare due ragazze, già note per consumo di droga, alle quali ha ceduto due dosi di eroina. Gli agenti in borghese hanno fermato una delle due ragazze, in possesso di quella che è risultata essere eroina gialla, la pericolosa droga killer che ha già ucciso molte persone. Gli operatori della polizia municipale hanno sequestrato l'eroina e le hanno contestato la violazione del regolamento di polizia e sicurezza urbana che punisce anche chi acquista stupefacenti, notificandole un Daspo di 48 ore.  

Il pusher, in Italia per motivi umanitari, è stato arrestato e trasferito nella camera di sicurezza del comando generale della polizia locale. Nella mattinata di lunedì si è tenuta l'udienza di convalida. Nei suoi confronti è stato nuovamente disposto l'ordine di allontanamento dal centro cittadino per 48 ore. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I volontari si prendono cura del forte Tron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento