MestreToday

Inseguimento in bici per le vie del quartiere Piave: pusher finisce in arresto a Mestre

Un 47enne tunisino è stato bloccato giovedì dagli agenti del commissariato dopo che aveva estratto 20 grammi di eroina da una colonnina dell'Enel. Con sé aveva anche diversi contanti

Il commissariato di Mestre

Hanno utilizzato delle biciclette volutamente "anonime" per non dare nell'occhio e cogliere di sorpresa i pusher in zona via Piave. Giovedì i poliziotti si sono finti semplici passanti e si sono messi a passeggiare per le strade del quartiere, ma con gli occhi bene aperti. Finché la loro attenzione non si è concentrata su un gruppetto di giovani di origini magrebine che continuava a fare la spola tra le strade della zona senza un motivo apparente. O meglio, i loro intenti li si poteva intuire benissimo. Erano lì per spacciare.

Intervento in bicicletta

Gli agenti hanno deciso di appostarsi e di pedinare i giovani, finché il gruppetto non si è sciolto. Due tra i sospetti hanno quindi raggiunto una colonnina elettrica dell'Enel, l'hanno divelta dal basamento e uno dei sospetti ha estratto un involucro di nylon trasparente con una sorta di uncino realizzato con del fil di ferro. A quel punto le forze dell'ordine si sono palesate: uno dei compari è riuscito a darsele a gambe, mentre colui che aveva il pacchetto l'ha gettato nella colonnina con l'intento di disfarsene. I poliziotti, in bici, sono riusciti a bloccarlo e a perquisirlo. Si tratta di un 47enne tunisino di 34 anni, residente a Trieste, con numerosi precedenti per spaccio. Nel sacchetto di nylon c'erano 20 grammi e mezzo di eroina. Sono stati requisiti al pari dei 305 euro che il tunisino aveva con sé.

Arresto convalidato con obbligo di firma

Al termine degli accertamenti sono scattate le manette. Venerdì mattina la direttissima: il giudice ha condannato il 47enne a un anno e due mesi di detenzione e ha disposto la misura dell’obbligo di firma nel Comune di residenza.

Foto Mestre con logo-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Cav: due anni di canone Telepass gratuito per i residenti di Venezia, Treviso e Padova

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 10 gennaio 2021, le previsioni segno per segno

  • Bozza del nuovo Dpcm: stretta sui bar, punto su visite e scuola

Torna su
VeneziaToday è in caricamento