menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lo scambio di eroina viene interrotto dalla polizia, pusher arrestato

In manette uno spacciatore, fermato a Mestre dagli agenti del commissariato

Gli agenti del commissariato di Mestre hanno arrestato O.T., un cittadino tunisino di 21 anni, irregolare sul territorio e senza fissa dimora, dopo averlo sorpreso con 6 grammi di eroina. 

Gli investigatori, dopo alcuni giorni di appostamenti, hanno ricostruito il sistema usato dallo straniero per vendere la droga. L’uomo arrivava al mattino, attraversando il bosco, dove in un nascondiglio tra la vegetazione teneva occultata la sostanza stupefacente insieme al bilancino e a tutto l’occorrente. Prendeva poi contatti con i compratori in un punto diverso del bosco e solo a fine trattativa indicava loro un ulteriore luogo, lungo un
sentiero, dove potere recuperare la dose comprata.

Quando i poliziotti hanno avuta chiara la dinamica, si sono appostati in attesa di un ulteriore scambio, sorprendendo così in flagranza di reato l’uomo. Gli agenti sono così riusciti ad intervenire sullo scambio di 6 grammi di eroina, in più dosi, del valore di circa 70 euro; lo spacciatore, che aveva addosso altre dosi di hascish ed eroina, è stato subito immobilizzato e arrestato.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ulss 3, la metà degli over 50 ha già aderito alla vaccinazione

  • Meteo

    Piogge in arrivo nel Veneziano

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento