Domenica, 24 Ottobre 2021
Mestre

Si butta in canale per sfuggire alla polizia, denunciato

Il complice è stato arrestato. Stavano confezionando cocaina seduti su una panchina nel quartiere Pertini a Mestre

Hanno estratto da sotto terra della droga e, seduti su una panchina, hanno cominciato a confezionarla. Non si sono accorti, però, che non molto lontano la polizia li stava osservando. Sono finiti nei guai I.S., 30 anni e Z.S., 32, entrambi tunisini, fermati dagli agenti del Commissariato di Mestre nel quartiere Pertini di Mestre. Il primo è stato arrestato, il secondo denunciato.  

Concitate sono state le fasi del fermo in quanto mentre I.S. è stato bloccato dopo una breve fuga , Z.S., già conosciuto dagli agenti, è riuscito a scappare buttandosi nel canale dell'Osellino raggiungendo così la riva opposta: a seguito di ricerche è stato rintracciato poco dopo all'interno di un'abitazione a Marghera.

Sono stati sequestrati circa 20 grammi di cocaina e diverso materiale per il confezionamento. A conferma delle loro ipotesi investigative i poliziotti hanno trovato al termine della perquisizione all'interno dell'appartamento in uso all'arrestato ancora cocaina e diverso materiale usato per il confezionamento di droga ( un bilancino di precisione e un taglierino). L'uomo, processato per direttissima, è stato condannato a un anno di reclusione e al pagamento di 2mila euro di multa. Il complice, già sottoposto all'obbligo di firma, è stato denunciato e per lui è stato disposto anche l'obbligo di dimora.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si butta in canale per sfuggire alla polizia, denunciato

VeneziaToday è in caricamento