menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minorenni sorpresi a spacciare eroina a Mestre, giovane "zeppo" di marijuana

Due giovanissimi magrebini sono stati sorpresi mercoledì scorso dagli agenti del commissariato con 13 grammi di stupefacente. Maggiorenne mestrino arrestato lunedì sera

Giovane mestrino arrestato con mezzo chilo di marijuana, ma soprattutto due minorenni di origini magrebine sorpresi in zona stazione con oltre dieci dosi di eroina. Gia in "tenera" età si erano messi a spacciare, in barba alla legge. Tutti e tre i pusher sono stati sorpresi non distante dallo scalo ferroviario di Mestre, dove non mancano le zone in cui spesso e sovente gira stupefacente. I giovanissimi sono finiti nei guai mercoledì scorso, durante un servizio di controllo della polizia. Gli agenti del commissariato di Mestre hanno bloccato e controllato la coppia sequestrando alla fine 13 grammi di eroina. I due di conseguenza sono stati affidati a una comunità per minori. Con sé avevano anche dei bilancini di precisione, a testimonianza che quella droga non era per uso personale.

I controlli sono continuati anche lunedì sera. In questo caso a finire nel mirino è stato un giovane poco più che maggiorenne residente a Mestre. Gli accertamenti sempre nella zona della stazione ferroviaria: il ragazzo aveva con sé circa 500 grammi di marijuana. Per lui quindi inevitabili le manette: è stato arrestato e condotto ai domiciliari in attesa della direttissima di martedì mattina. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    L'annuncio di Zaia: «È ufficiale, il Veneto da lunedì in zona arancione»

  • Cronaca

    Ordinanza anti alcol a Venezia in vista del weekend

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento