menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controllo di vicinato vigile: segnalati spaccio di droga e un mercato nero con prodotti rubati

Attivo da aprile nelle zone calde della stazione di Mestre. "Monitoriamo silenziosamente e allertiamo le forze dell'ordine con centinaia di segnalazioni. Non ci voltiamo dall'altra parte"

Da 9 mesi svolge un'attività silenziosa ma costante di monitoraggio del territorio in una delle aree più difficili della terraferma veneziana. Il controllo del vicinato, referente riconosciuto dal Comune di Venezia, è presente da aprile in zona stazione con una trentina di residenti, persone che abitano nelle vie Fogazzaro, Aleardi, Monte San Michele, Podgora, Gozzi, Dante e Corso del Popolo. Per segnalare alla popolazione questa presenza sono stati installati gli appositi cartelli con bordo giallo e una famiglia stilizzata al centro.

Cittadini "attenti"

"Sono persone che si sono stancate di girarsi dall’altra parte e di far finta di non vedere - spiega un portavoce - Persone che hanno fatto loro le parole di Marshall: un mondo differente non può essere costruito da persone indifferenti. Per scelta, queste sentinelle lavorano nell’ombra, senza gesti plateali, ma attivamente e giornalmente, segnalano alle forze dell’ordine, attraverso un numero riservato, ogni episodio di spaccio, di degrado, di illegalità". A tali segnalazioni va il merito di molti interventi delle forze dell’ordine in queste zone.

Spaccio e compravendita di materiale rubato

Di particolare rilievo un recente blitz nei giardini di via Tasso scaturito da una denuncia supportata da foto e filmati: lì era stato documentato un quotidiano giro di spaccio ed un mercato nero con compravendita di generi alimentari e biciclette rubate. Sono stati indicati alle forze dell’ordine anche i punti, all’interno dei giardini, in cui gli spacciatori nascondono la droga. "In nove mesi di attività - conclude il portavoce - questo gruppo di cittadini ha fatto centinaia di segnalazioni, producendo diverse decine di interventi delle forze dell’ordine".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento