menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Con o senza Cubi lo spaccio continua al Bissuola: di "moda" le lattine con la droga

Nuovi sequestri della polizia municipale nel parco mestrino nella giornata di mercoledì. Grazie al fiuto di "Luna" individuate anche alcune banconote nascoste dai pusher

Con o senza "Cubi", i controlli antidroga della polizia locale sono continuati al parco Albanese. E non sono mancati i risultati. Mercoledì, per esempio, sono stati molteplici le "incursioni" degli uomini in divisa nel polmone verde mestrino, con il supporto dell'unità cinofila "Luna". Grazie al suo fiuto è stata sequestrata in zona "Piramidi" della marijuana nascosta in una lattina di birra gettata in un cestino dell'immondizia. Un altro ritrovamento di marijuana è stato effettuato nel boschetto a ridosso del laghetto.

L'unità cinofila ha inoltre individuato due banconote da 50 euro, avvolte nel cellophane e interrate vicino a una panchina, sempre a ridosso del laghetto. Il denaro, evidentemente provento di spaccio, era stato interrato dai pusher, i quali sanno che la polizia locale, trovandoli in possesso di stupefacente, procede sempre al sequestro del denaro eventualmente detenuto. Per avvolgere il denaro gli spacciatori avevano utilizzato lo stesso cellophane utilizzato per confezionare la marijuana, particolare che ha consentito a Luna di fiutarlo immediatamente.

Appare invece diventata una costante l'utilizzo di barattoli d'alluminio per nascondere lo stupefacente: alcuni giorni fa Luna, sempre lei, aveva trovato in via Monte San Michele, a due passi dalla stazione ferroviaria di Mestre, alcune dosi di eroina pronte per lo spaccio all'interno del contenitore di una bevanda energizzante. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento