menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vede il cane antidroga e tenta di scappare, arrestato giovane pusher

I controlli di venerdì sera alla stazione di Mestre hanno messo nei guai un 24enne incensurato. Mezzo chilo di marijuana più eroina nello zaino

Alla vista del cane antidroga ha fatto dietrofront e ha cercato di seminare i finanzieri che stavano passando al setaccio i dintorni della stazione ferroviaria di Mestre. Troppo tardi, però. Gli agenti venerdì sera gli sono stati subito addosso, chiedendogli il motivo di tanta "fretta". La verità è saltata fuori pochi minuti dopo, quando "Bacos", cane antidroga aggregato ai militari, ha segnalato la presenza di sostanze stupefacenti nello zaino del 24enne, residente fuori provincia.

Il fiuto dell'animale non aveva sbagliato: all'interno il giovane, italiano, custodiva mezzo chilo di marijuana e alcune dosi di eroina. Una quantità di certo ingente, che con ogni probabilità avrebbe dovuto essere smerciata durante la notte di Halloween. Dopo essere stato colto in fallo mentre parlottava con altri giovani, il ragazzo ha subito anche una perquisizione domiciliare. Nella sua abitazione è stato trovato il "kit" del perfetto pusher: i soliti bilancini di precisione e il materiale per confezionare le dosi. Con in più altra marijuana, eroina, anfetamine e semi di canapa. Per lui inevitabili le manette per spaccio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento