menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Polizia in centro per una violenta lite: "Hanno sparato". Trovati bossoli e sangue

Trambusto in piazza Barche a Mestre nella notte, gli agenti della questura stanno ricostruendo l'accaduto

Un'aggressione, oppure una lite sfociata in violenza. La polizia è al lavoro per ricostruire con precisione quanto accaduto nella notte tra domenica e lunedì nel centro di Mestre, tra piazzetta Coin e calle del Sale. Le volanti sono intervenute intorno all'una e mezza su segnalazione di un diverbio in strada: i testimoni hanno riferito di alcune persone scese da due macchine che si sarebbero avventate contro un individuo a piedi. Quest'ultimo, per difendersi e intimorire gli aggressori, avrebbe esploso dei colpi di arma da fuoco.

Spari in piazza

Nella colluttazione almeno una persona è rimasta ferita. Quando gli agenti sono arrivati sul posto, però, tutti i coinvolti si erano dileguati. Sono stati trovati alcuni bossoli, oltre a tracce di sangue, a dimostrazione del fatto che effettivamente gli spari ci sono stati. Non risultano, invece, richieste di soccorso al 118, segno che i malviventi se ne sono andati senza la necessità di cure.

Indagini

Chi abbia sparato e perché, per adesso è un mistero. Vista la dinamica degli eventi, parrebbe trattarsi di un regolamento criminale di conti: le piste, comunque, restano tutte aperte. La vicenda è al vaglio dell’autorità giudiziaria e degli uffici investigativi, anche con l’ausilio del reparto scientifico. Non è escluso che possano rivelarsi utili i sistemi di videosorveglianza installati nella zona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento