rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Mestre Mestre Centro / Piazzale Donatori di Sangue

«Non c'è pace senza giustizia». Mobilitazione Coordinamento Studenti Medi

Sabato 6 giugno a Mestre alle 18 in piazzale Donatori di Sangue dopo i morti e i feriti della rivolta statunitense

C'è l'emergenza sanitaria e ci sono i problemi economici che stanno mettendo in difficoltà famiglie, imprese e scuole, ma il Coordinamento studenti Medi Venezia Mestre ha deciso di non restare a guardare le guerriglie con morti e feriti nelle strade statunitensi. Scenderà in piazza sabato 6 giugno a Mestre, alle 18 davanti alle poste, in piazzale Donatori di Sangue. In nome dei diritti. 

L'assassinio

«Le immagini dell’assassinio, da parte della polizia, di George Floyd hanno fatto il giro del mondo e un’ondata di indignazione e di rabbia ha travolto gli Stati Uniti costringendo più di venti Stati a mobilitare la guardia nazionale, mentre il presidente Trump scappava dalla Casa Bianca assediata dai manifestanti. Il disegno di un’America segregazionista e razzista costretto a lasciare spazio a una nuova America fatta di uguaglianza e giustizia sociale che lentamente sorge, attaccata con violenza dalla polizia e dall’esercito americano», scrive il coordinamento.

Diseguaglianze e discriminazioni

I morti aumentano di giorno in giorno, un conflitto che disegnerà il futuro, non solo dell’America, per i prossimi decenni. «Oggi più che mai è fondamentale schierarsi al fianco dei e delle giovani che stanno mostrando al mondo intero la dignità di centinaia di migliaia di uomini e donne in rivolta, quella dignità che ha scritto la storia delle conquiste sociali in tutto il mondo. Mobilitarsi ora significa affermare che non ci sarà più pace finché non vivremo in un mondo libero da diseguaglianze e discriminazioni. Significa affermare che non possiamo far pagare la crisi causata dal Covid-19 ai più deboli mentre i soliti noti si arricchiscono sulle miserie di tutti, nessun* deve più essere lasciat* indietro».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Non c'è pace senza giustizia». Mobilitazione Coordinamento Studenti Medi

VeneziaToday è in caricamento