menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia a Forte Gazzera, ventenne si toglie la vita. Un'intera comunità sotto shock

Il giovane, molto benvoluto e stimato, è stato trovato deceduto mercoledì dalla fidanzata. Possibile che alla base possano esserci stati motivi legati al rendimento scolastico

Una tragedia che ha lasciato senza parole un'intera comunità, che si è stretta nel dolore e nella preghiera. Un giovane di 20 anni, residente alla Gazzera, mercoledì mattina si è tolto la vita nella zona di Forte Gazzera. Non distante dal campo spirtivo. A lanciare l'allarme, purtroppo, è stata la fidanzata del ragazzo, molto stimato e ben voluto. A quest'ultima era giunto un messaggio "preoccupante", inducendola a mettersi alla ricerca del compagno. 

GIOVEDI SERA IN PARROCCHIA INIZIATIVA DI PREGHIERA

Purtroppo non c'è stato alcun lieto fine. La notizia in pochi istanti ha raggiunto la parrocchia della Gazzera, che la vittima frequentava in maniera assidua. Aveva fatto il chierichetto ed era molto attivo nella comunità. Nessuno si sarebbe aspettato un epilogo del genere, pare causato da un possibile rischio bocciatura del giovane (la seconda) al termine dell'anno scolastico al liceo che frequentava. 

Subito dopo sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia locale, che si sono occupati di cinturare la zona per permettere l'intervento delle forze dell'ordine. La polizia ha effettuato i rilievi del caso. Vicino al corpo uno scritto rivolto sempre alla fidanzata. La notizia ha colpito in maniera profonda tutto il quartiere, che ora si stringe attorno al dolore dei genitori della vittima. Costernati gli amici del 20enne, che hanno cercato di trovare conforto negli spazi della parrocchia. Lì sono stati ascoltati e rincuorati. Ma è impossibile trovare parole per spiegare ciò che è accaduto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Albergatori tiepidi sul green pass per le vacanze

  • Cronaca

    Bingo, sale da gioco e Casinò: «Situazione drammatica»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento